HOME PRIDE FORUM ANNUNCI FOTO LINK NEWS LIBRI E FILM
HOME > DOSSIER > CRONACA > OMOFOBIA
LA VIOLENZA CONTRO GLI OMOSESSUALI
Delitti ma anche una lunga serie di furti, aggressioni, persecuzioni, ecc. segnano dolorosamente la vita di moltissimi gay in tutte le regioni d'Italia. Spesso la paura di scoprirsi impedisce le denuncie e così le aggressioni si ripetono impunite.
Trovate 90 corrispondenze:
25/01/2005 - Il Messaggero - GIUSEPPE MARTINA
Malmenato a sangue e sfigurato

19/01/2005 - L'Eco di Bergamo
Nel 2003 nel palazzo il massacro di un travestito

19/01/2005 - L'Unione Sarda
Muore in cella l'assassino di Is Mirrionis

19/01/2005 - Il Giornale di Sicilia
Il consulente del lavoro accoltellato: in manette ragazzo della Guadagna

16/01/2005 - La Padania
Omosessuale avvelenato e ucciso: fermato un diciassettenne rumeno

16/01/2005 - Il Tempo
Rapinato mentre era moribondo

|<< <
16/01/2005 - La Padania

Omosessuale avvelenato e ucciso: fermato un diciassettenne rumeno

...Sospettato di aver ammazzato l’uomo, in un’aggressione avvenuta sullo squallido sfondo di incontri nel giro della prostituzione omosessuale, è un immigrato irregolare romeno, di 17 anni...
Ha offerto la bevanda tossica al cliente per rapinarlo

Rapinato mentre era moribondo dopo aver ingerito una bevanda tossica: è questa l’ipotesi che emerge dalle indagini della Squadra Mobile sulla morte di Giampiero D’Este, il pensionato di 61 anni di Cesano Boscone (Milano) trovato ucciso il 31 dicembre scorso a Cinisello Balsamo (Milano). Sospettato di aver ammazzato l’uomo, in un’aggressione avvenuta sullo squallido sfondo di incontri nel giro della prostituzione omosessuale, è un immigrato irregolare romeno, di 17 anni.

Il presunto assassino del pensionato è stato individuato e fermato dopo una serie di indagini della Squadra Mobile di Milano. A incastrarlo c'è una telefonata che lo straniero ha fatto all’estero usando il cellulare della vittima. Giampiero D’Este era stato trovato morto, all’esterno della sua auto, quasi di fronte a uno degli ingressi del Parco Nord di Milano. Aveva i pantaloni calati e segni di violenza sulla fronte. Le indagini si erano indirizzate, da subito, verso un’ aggressione per rapina avvenuta nell’ambito della prostituzione omosessuale.

Rimangono ancora da chiarire, invece, le cause esatte della morte. Al di là dei segni di violenza riscontrati, gli investigatori sospettano infatti che il 17enne, dopo avere adescato il pensionato al Parco Nord gli abbia fatto bere la sostanza che ha avuto conseguenze fatali.

Il romeno, che era arrivato in Italia da poco, abitava insieme ad altri “prostituti” in un appartamento della zona di via Palmanova. Secondo la polizia avrebbe rapinato l’omosessuale del cellulare, del giaccone e del portafogli, prima di andarsene lasciandolo agonizzante sul marciapiede davanti al parco degli incontri notturni.



Il C.I.G. Comitato Provinciale Arcigay Milano è una associazione di volontariato ONLUS.
La Segreteria del Centro è aperta tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 15.00 alle 20.00
Via Bezzecca 3, 20135 Milano. Tel. 0254122225 - Fax 0254122226 - e-mail: segreteria@arcigaymilano.org
E' consentita la riproduzione del materiale originale del sito, purchè ne venga citata la fonte