I MERCOLEDÌ CULTURALI

Full Review
Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 15/11/2017
21:00 - 23:30

Luogo
CIG Arcigay Milano

Categorie


C.I.G. Centro di Iniziativa Gay
Arcigay di Milano
Sezione Cultura

Per la serie:

Gli incontri del mercoledì

organizza:

Mercoledì 15 novembre 2017

Ore 21,00

L’incontro con:

Fabio Guglielmino

che ci canterà le sue canzoni

Classe 1981, cantautore, chitarrista, palermitano di nascita: è Fabio Guglielmino (www.fabioguglielmino.it), che ha fatto della sua passione per la musica la sua strada.
Rock fino al midollo, nelle composizioni di Fabio è riconoscibile la passione per Bruce Springsteen, Bryan Adams e i più “recenti” Killers. Nei primi album autoprodotti e nel più recente EP I viaggi di Giosué, Guglielmino ha sempre trattato temi inerenti il sociale, soprattutto legato alla regione che lo ha visto crescere. Ha passato gli ultimi tre anni in Germania per lavoro, coprendo con il suo andirivieni tra Amburgo e Palermo soprattutto uno spazio-tempo tra due culture differenti.
“Brücke 10” è uno dei moli del porto di Amburgo dove Fabio ha cominciato a scrivere gran parte delle canzoni che sono contenute nell’omonimo album. Durante la sua permanenza in Germania, ha modo di scontrarsi con il mondo degli emigrati italiani, ma anche di interallacciare rapporti proficui con la gente del luogo (tanto da guadagnare consensi in alcuni locali di Francoforte e di Amburgo, prendendo parte anche a programmi radiofonici della comunità italiana in Germania, sull’emittente “Radio X”). Contemporaneamente sul suo canale YouTube inizia a pubblicare i video dei brani composti durante questo suo peregrinare tra sud e nord Europa, in cui prendono forma brani incentrati sul tema della nostalgia e dell’emigrazione (Una parola che non c’è), o ispirati alla movida (Sankt Pauli d’estate) e alla tradizione fokloristica (La Cantatessa d’Amburgo, una signora che nonostante l’età, armata di fisarmonica, calca i palchi dei club della Repeerbahn) di Amburgo. A questa città Fabio ha dedicato una ballata (Auf Wiedershen Hamburg): “ho descritto la città come un marinaio al quale faccio una promessa che non sono in grado di mantenere. C’è lo stupore, c’è l’amore, c’è il limite che separa la carne dal cuore. Difficile camminare in estate o in primavera sull’Alster Park o in St. Pauli [senza provare un sussulto] in quella che definisco una selva di cosce depilate, ragazzi in perfetta forma in canotta o a torso nudo, che mentre bevono birra, sfilano sotto un tiepido sole che ne risalta le caratteristiche, rigorosamente chiari, lucidi e biondi, dal sabbia al giallo”. Da questa esperienza “sensoriale” nascono anche “Il lupo bianco dagli occhi verdi” (nel video il conturbante modello Maximilian Belmont, già comparso in Auf Wiedershen Hamburg ) e il tormento narrato in “Fino alla fine del Mondo”. Un tormento che si contrappone a quello provato per un rapporto a distanza (già enunciato nel video Scelta impossibile, melodia autunnale e mediterranea che il cantautore dedica al suo compagno); sentimento che apre (“Il treno per Berlino”) e conclude l’album (“Oltre le distanze”), come un diario di viaggio: il desiderio di tornare a casa per acchiappare il vero amore e lanciarsi insieme nel futuro, magari in Germania.

Ti aspettiamo!

Chat Amica OffLine o occupata con un utente

Al momento la ChatAmica non è operativa, puoi usufruire del servizio lunedì, mercoledì e venerdì dalle 20 alle 23.

Benvenuto nel servizio di ChatAmica, siamo qui per te! (AVVISO: sconsigliamo l'utilizzo di explorer come browser a causa di problemi di compatibilità con la chat)

Clicca INVIO per chattare