Caricature, mostri, eroi: l’omosessualità secondo Hollywood

Full Review

13227135_1158635637504072_2238546540727943323_n

“È incredibile il modo in cui, da spettatori gay abituati a ricevere solo le briciole, si arrivi a guardare un film solo per vedere un elemento che tu credi possa identificare un personaggio come omosessuale.”

Così afferma Susie Bright, scrittrice, una delle tante voci che si alternano nel documentario “The Celluloid Closet” (titolo italiano: “Lo schermo velato”), diretto da Rob Epstein e Jeffrey Friedman e narrato da Lily Tomlin.

Il documentario, uscito nel 1995, è un viaggio lungo tutta la storia di Hollywood con l’obiettivo di riscoprire come l’omosessualità sia stata narrata, rappresentata o, più spesso, nascosta e codificata e come ciò ha influenzato le vite di generazioni di gay e lesbiche.

“Santo cielo, penso non si possa tenere la vita degli omosessuali fuori dai film. Sarebbe un po’ come tenerla fuori dalla vita in generale! Perciò spesso salta fuori in modi più o meno codificati e nascosti.”

Ed è proprio con la stessa convinzione dello sceneggiatore Paul Rudnick, autore di queste parole, che domenica 22 maggio abbiamo intenzione di parlare di omosessualità nel cinema hollywoodiano, basandoci sia sul documentario citato sia sul saggio “Lo schermo velato” di Vito Russo, su cui il documentario si è basato, sia sul confronto con gli spettatori, in modo da dotarci dei giusti strumenti di lettura per poter capire, anche attraverso un dibattito, a che punto siamo oggi nel percorso contro la censura e il conservatorismo sul grande schermo.

Come sempre ci trovate in sede Arcigay Milano già dalle 18.30, e poi dalle 20 con l’evento.

Gratis e aperto a tutti

Come sempre vi aspettiamo!

Siamo anche su facebook!

Chat Amica OffLine o occupata con un utente

Al momento la ChatAmica non è operativa, puoi usufruire del servizio lunedì, mercoledì e venerdì dalle 20 alle 23.

Benvenuto nel servizio di ChatAmica, siamo qui per te! (AVVISO: sconsigliamo l'utilizzo di explorer come browser a causa di problemi di compatibilità con la chat)

Clicca INVIO per chattare